Cattolica Eraclea, consigliere Giuffrida chiede chiarimenti al sindaco sul dimensionamento scolastico

Riceviamo e pubblichiamo interrogazione del consigliere di minoranza  Giuseppe Giuffrida al sindaco di Cattolica Eraclea Santino Borsellino a proposito del dimensionamento scolastico. “Premesso che in assenza di comunicazioni ufficiali del Sindaco al Consiglio comunale abbiamo potuto semplicemente apprendere da notizie di stampa, che la conferenza scolastica provinciale ha deliberato la soppressione dell’Istituto comprensivo Ezio Contino di Cattolica Eraclea; che da notizie di stampa il Sindaco di Ribera Ruvolo ha dichiarato che il Sindaco di Cattolica Eraclea, nella conferenza provinciale ha richiesto l’accorpamento con Realmonte e Siculiana; che il Dirigente scolastico, aveva proposto e deliberato, in collegio dei docenti, e in consiglio d’istituto che le scuole dei 2 comuni Cattolica Eraclea e Montallegro, confluiscano assieme in una delle 2 scuole già dimensionate di Ribera (Crispi o Navarro) ;

Tutto ciò premesso chiede al sindaco di sapere: “Per quale motivo la S.V. nella conferenza scolastica provinciale ha richiesto che l’Istituto comprensivo Cattolica Eraclea e Montallegro confluisca nell’Istituto comprensivo Realmonte – Siculiana; per quale motivo non ha ritenuto necessario portare in conferenza provinciale, la soluzione sostenuta, proposta e deliberata in collegio dei docenti e in collegio d’istituto dell’Istituto comprensivo Ezio Contino di Cattolica Eraclea e Montallegro, che i 2 comuni confluiscano assieme in una delle 2 scuole già dimensionate di Ribera ( Crispi o Navarro ); quale proposte ha presentato all’Assessore Lagalla per l’Istituto comprensivo di Cattolica Eraclea e Montallegro”.