Vaccini anti Covid, Ordine medici Palermo: serve una migliore pianificazione

“Bene calendarizzare la vaccinazione anti-Covid. Bene accelerare la profilassi, ma serve una migliore pianificazione dei criteri di somministrazione. C’e’ la necessita’ e l’urgenza di vaccinare tutti i medici e chi lavora nella sanita’ a strettissimo contatto con i cittadini e i pazienti, ma in questo momento ogni polemica su possibili ‘scavalchi’ per ricevere il vaccino senza averne la priorita’ e’ davvero sterile, come fuori luogo e’ la caccia al ‘furbetto’ di turno”. Lo dice il presidente dell’Ordine dei medici di Palermo Toti Amato, componente del direttivo Fnomceo (Federazione nazionale degli Ordini). “Certo e’ – ha aggiunto Amato – che non si puo’ procedere in ordine sparso, con il passa parola o utilizzando liste appese alle porte che creano inevitabilmente assembramenti e attese snervanti. Questo vale a livello provinciale e distrettuale. Serve una programmazione strategica regionale che stabilisca le stesse modalita’ e criteri di somministrazione in tutte le province siciliane, cosi’ come bisogna intervenire all’interno dei comuni, ragionando sulla possibilita’ di vaccinare i medici e gli altri professionisti nel distretto sanitario di appartenenza”. (ANSA).