Giornalisti, istituito premio laurea intitolato a Gianni Molè morto di Covid

Il Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa Salvatore Piazza ha istituito, in convenzione con l’Universita’ degli Studi di Catania, il “Premio di Laurea Gianni Mole'” intitolato all’addetto stampa dell’Ente morto di Covid nell’ottobre scorso. Il commissario ha destinato la somma complessiva di 5 mila euro per due premi da assegnare a giovani laureati presso l’Universita’ di Catania che abbiano affrontato nella tesi di laurea tematiche inerenti il giornalismo e che abbiano ottenuto il massimo dei voti. I criteri di assegnazione dei premi dovranno privilegiare gli elaborati che abbiano trattato tematiche connesse con il territorio e la comunita’ iblei. Il Commissario straordinario ha gia’ intitolato a Gianni Mole’ la Sala Convegni della sede istituzionale dell’Ente mentre e’ in corso la pubblicazione di un volume contente gli articoli piu’ significativi pubblicati dal giornalista dagli esordi nella professione, fino all’ultimo numero del 2020 del periodico “La Provincia di Ragusa”. (ANSA)