Cassazione: non punibile l’ex se versa assegno solo in parte, annullata multa a marito di Sciacca

La Cassazione ha annullato con rinvio la sentenza pronunciata un anno fa dalla Corte d’Appello di Palermo che aveva condannato a una multa di 150 euro un padre separato di Sciacca (Ag) che non aveva versato integralmente alla ex coniuge l’assegno di mantenimento per i figli. Sentenza d’appello che aveva gia’ riformato quella di primo grado del tribunale di Sciacca, con la quale l’imputato si era visto infliggere anche la pena di un mese e quindici giorni di reclusione. Pena detentiva poi cancellata in appello. Ma la Suprema Corte ha considerato applicabile, per il caso in specie, “la causa di non punibilita’ per speciale tenuita’ del fatto”, evidenziando come la Corte d’Appello abbia “omesso di procedere al necessario approfondimento valutativo imposto dalla peculiarita’ della fattispecie”. (ANSA)