Covid in Sicilia, Musumeci: se contagi non calano chiuderò tutte le scuole

“Se tra due settimane le cose non dovessero cambiare, stabiliremo misure piu’ restrittive e chiudero’ anche le scuole primarie e le prime classi della media. E questo nessuno potra’ impedircelo”. Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a Catania, illustrando le misure restrittive della ‘zona rossa’ che scattera’ nell’Isola dalla mezzanotte di oggi fino al 31 gennaio. Come prevede il Dpcm, ed e’ stato recepito dalla regione, le lezioni scolastiche, saranno in presenza i servizi educativi per l’infanzia (asili nido), la scuola dell’infanzia, la primaria e il primo anno della scuola secondaria di primo grado, mentre per le altre classi si continua con la didattica a distanza. Sono attualmente circa duemila i contagi giornalieri in Sicilia. “Certo – ha aggiunto Musumeci – occorrera’ far valere queste regole, per questo rinnovo l’appello a prefetti e forze dell’ordine”. (ITALPRESS)