‘Ndrangheta, in amministrazione giudiziaria la Caronte and Tourist

La società posta in amministrazione giudiziaria oggi, nell’ambito del procedimento denominato “Scilla e Cariddi”, è la società di navigazione privata Caronte & Tourist, che svolge il servizio di traghettamento tra la Calabria e la Sicilia nello Stretto di Messina. La società è valutata mezzo miliardo di euro. Il provvedimento, eseguito dalla Dia è stato emesso dal Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione di Reggio Calabria. L’amministrazione giudiziaria nei confronti della società che ha sede a Messina, è stata disposta per un periodo di mesi 6. E’ stato anche disposto il sequestro dei beni di Massimo Buda, figlio di Santo Buda, appartenente alla famiglia Buda di Villa San Giovanni, ritenuta vicina alla consorteria Imerti-Condello attiva nel comprensorio di Villa San Giovanni. (askanews)