Violenza sulle donne, due denunce nel Trapanese

Continua l’impegno dei Carabinieri di Trapani nel contrasto alla violenza di genere. I militari della Stazione di Petrosino, hanno denuncito un uomo di 49 anni in quanto ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia nei confronti dalla figlia di 23 anni. L’ultimo episodio la notte precedente alla denuncia quando l’uomo per futili motivi ha picchiato la figlia colpendola al volto. La ragazza e’ stata costretta a ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso. A Castellammare del Golfo, i militari della Stazione di Balata di Baida, sono intervenuti in una abitazione privata chiamati a causa di una lite in corso. Giunti sul posto, hanno appurato che un alcamese di 37 anni con precedenti penali aveva violentemente aggredito la propria compagna convivente di 64 anni cagionandole la frattura del piede sinistro. L’uomo e’ stato denunciato per lesioni personali aggravati. A Mazara del Vallo, i Carabinieri della Stazione hanno eseguito l’ordinanza della misura cautelare del divieto di avvicinamento alle vittime emessa dal Tribunale di Marsala verso un 68enne. Il provvedimento e’ scaturito al termine delle indagini che hanno permesso di accertare condotte di tipo persecutorio attuate dall’uomo nei confronti della sorella e della anziana madre. (ITALPRESS