Covid, Procura di Enna archivia inchieste su Oasi Troina

La Procura di Enna ha archiviato le due inchieste aperte tra marzo e aprile 2020 per ipotesi di epidemia colposa all’Ircss Oasi di Troina e nell’ambito del trasferimento di una paziente, poi morta per Covid, dall’ospedale Umberto I di Enna al Chiello di Piazza Armerina (En). Il fascicolo sulla vicenda era stato aperto dopo avere scoperto che la paziente, trasferita a Piazza Armerina e risultata positiva, non era stata preventivamente sottoposta a tampone all’Umberto I. Il trasferimento da Enna a Piazza Armerina era stato necessario perche’ l’Umberto I era stato destinato a Covid Hospital. Il fascicolo per accertare eventuali negligenze e responsabilita’ per la diffusione all’Oasi, dove vengono ricoverate e assistite persone con gravi disabilita’, era stato aperto a meta’ marzo 2020, quando nella struttura si era manifestato uno dei focolai piu’ preoccupati di tutta la Sicilia con 167 persone contagiate tra ricoverati e personale della struttura e cinque persone decedute. I due fascicoli dovevano accertare eventuali ritardi sia nell’effettuazione dei tamponi sia nei risultati e se erano state predisposte tutte le misure di contenimento per evitare la diffusione del virus tra i pazienti ed il personale medico e paramedico. (ANSA)