Smart City, interventi per 15 mln nel centro storico di Marsala

L’amministrazione comunale di Marsala sta tentando di coinvolgere i privati nel “Programma innovativo nazionale per la qualita’ dell’abitare”, per il quale e’ previsto un contributo statale di 15 milioni di euro. La proposta sara’ realizzata nell’area del centro storico alle spalle del Palazzo municipale, compresa tra piazza del Popolo e via Abele Damiani. Piazza del Popolo, in particolare, spiega una nota del Comune, “sara’ al centro di un corposo intervento”. Saranno proposte due soluzioni progettuali su cui anche i cittadini saranno chiamati ad esprimere la propria valutazione. Partner del Comune e’ lo Iacp di Trapani. Nella zona del centro storico individuata per gli interventi di riqualificazione ci sono fabbricati “in forte degrado” e “notevoli carenze infrastrutturali”. Saranno, inoltre, programmati interventi e servizi per categorie fragili (disabili, anziani in solitudine, giovani coppie a basso reddito…).

“E’ fondamentale – dice il sindaco – favorire la piu’ ampia partecipazione di soggetti pubblici e privati operanti nel territorio perche’, da qui, si possa cominciare ad attuare un modello urbano di citta’ inclusiva e sostenibile: quella Smart City che corrisponde agli indirizzi adottati dall’Unione europea”. Due le manifestazioni di interesse contenute in altrettanti avvisi pubblicati dall’amministrazione. Con il primo, si invitano enti e privati a candidarsi quali partner con il Comune per il “Programma qualita’ dell’abitare”. Con il secondo i privati sono invitati a manifestare l’interesse a vendere al Comune gli immobili di proprieta’. Entrambe le manifestazioni di interesse dovranno pervenire al Comune entro il 5 marzo. (ANSA)