Estorsioni: deve espiare pena, arrestato elemento spicco clan Laudani

Un pregiudicato ritenuto elemento di spicco del clan Laudani, Giovanni Costantino, di 59 anni, e’ stato arrestato a Nicolosi (Catania) dai carabinieri perche’ deve espiare una pena di tre anni, nove mesi e 25 giorni di reclusione per il reato di estorsione nella frazione Linera del comune di Santa Venerina fino al mese di luglio del 2010. I militari hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania. L’uomo e’ stato rinchiuso nel carcere di Siracusa. (ANSA)