Ricovero disabili psichici di Campobello di Licata, Asp condannata spese di compartecipazione

Il tribunale di Agrigento, come riporta il Giornale di Sicilia, ha condannato l’Asp a pagare oltre 400 mila euro, quale quota di compartecipazione pari al 40%, per il ricovero dei 12 disabili psichici di Campobello di Licata. A citare l’azienda sanitaria provinciale  chiedendo il pagamento per gli anni 2011-2016 di complessivi 506 mila euro, pari al 50% della spesa sostenuta era stato il Comune di Campobello di Licata. L’Asp ha però già deciso di proporre appello contro la sentenza resa lo scorso 12 febbraio dal tribunale di Agrigento in favore del Comune di Campobello di Licata. Una decisione presa «per difendere la legittimità e la correttezza dell’operato dell’azienda sanitaria provinciale di Agrigento – ha scritto l’ente – e per ottenere l’integrale riforma della sentenza di primo grado, evitando il pagamento di somme non ritenute dovute».