Migranti, protesta e fuga da centro di Siculiana

Nuova fuga dal centro di accoglienza Villa Sikania di Siculiana, in provincia di Agrigento, al momento usata come punto di sorveglianza sanitaria anti-Covid per i migranti, soprattutto minorenni, sbarcati a Lampedusa. Una ventina di ospiti della struttura sono prima saliti sul tetto per protestare, chiedendo il trasferimento. Poi sono scesi al di la’ del muro scappando per il paese e le campagne circostanti. I carabinieri ne hanno rintracciati sei. Proseguono le ricerche degli altri. Ieri c’era stato un allontanamento di altri 15 migranti e il giorno prima di 7. (AGI)