Ribera, il Comitato di Pasqua chiede scusa per l’assembramento in piazza dopo la messa

Il Comitato di Pasqua di Ribera, ‘’in merito a quanto accaduto  alla fine della messa celebrata nella Chiesa Madre di Ribera – si legge in una nota – precisa che la partecipazione alla celebrazione religiosa è stata dettata unicamente dal desiderio di onorare, a maggior ragione in un momento particolarmente difficile per la nostra comunità, la ricorrenza pasquale a cui tutti i riberesi sono tanto legati. Si chiede pertanto scusa alla cittadinanza, a nome di tutto il comitato, se alla fine della Messa, spinti dai ricordi e dall’emozione che la Festa di Pasqua suscita nel cuore di tutti noi Riberesi, ci si è fatti trascinare dal momento, creando imbarazzo alla cittadinanza e al Sindaco che era presente alle celebrazioni religiose in veste del suo ruolo istituzionale. Non era nostra intenzione urtare la sensibilità di alcuno in quanto, tutti noi siamo a conoscenza della situazione delicata in cui versa la nostra Ribera. Ci scusiamo nuovamente per quanto accaduto, confidando che i nostri concittadini comprendano la nostra buona fede”.