Colpi di pistola a salve davanti scuola a Licata, denunciato 17enne

Esplode dei colpi di pistola a salve vicino a una scuola, seminando il panico tra alunni e genitori, poi viene identificato e denunciato dai carabinieri. L’episodio, avvenuto a Licata, in provincia di Agrigento, ha come protagonista un 17enne. Il ragazzo ha seminato il panico in via Montesano, davanti alla scuola primaria ‘Angelo Parla’, in pieno giorno. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno denunciato il giovane alla procura dei minori di Palermo per disturbo delle occupazioni o del riposo. L’arma, dopo una perquisizione domiciliare, e’ stata sequestrata insieme con altri proiettili a salve. (Dire)