Autonomie Locali Sicilia: ”I sindaci chiedono certezze normative e finanziarie per evitare il baratro”

Organizzato dall’Associazione ALI-Autonomie Locali Sicilia si è tenuto su piattaforma un incontro/confronto moderato da Rosalia Stadarelli già Sindaco di Misilmeri , fra amministratori comunali e Assessore Regionale agli EE LL dopo l’approvazione di una finanziaria regionale 2021 che ancora una volta sta facendo emergere nella sua drammaticità le condizioni di assoluta difficoltà sotto i profili normativi e finanziari in cui versano i comuni siciliani oggi impossibilitati a chiudere i bilanci preventivi e garantire i servizi essenziali.
Dopo la relazione introduttiva di Francesco Cacciatore Sindaco di S.Stefano Quisquina e Presidente Regionale di Ali Sicilia sono intervenuti Leoluca Orlando e Mario Alvano rispettivamente Presidente e Segretario di Anci Sicilia, il Capogruppo del PD all’Ars Giuseppe Lupo e il responsabile del settore sviluppo di Confcooperative Pino Ortolano.
Diversificati ma accorati e incisivi gli interventi di vari amministratori (G. Burtone Militello Val di Catania ,D. Vella Bagheria, G. Picone Campobello di Licata , F. Dolce Aliminusa ) che hanno lanciato l’ennesimo grido di allarme e preoccupazione , dalla questione spinosa della gestione e dei costi di conferimento dei rifiuti al tema della riscossione dei tributi che inesorabilmente incidono sul Fondo di Crediti di dubbia esigibilità che non permette di liberare risorse per investimenti, i temi legati al trasporti studenti pendolari e delle rette di ricovero a totale carico dei bilanci comunali per non parlare dei piani dei fabbisogni del personale con la totale assenza di figure apicali che non permettono agli enti di affrontare e aggredire i bandi di finanziamento.
I sindaci hanno chiesto all’Assessore Regionale agli EELL Marco Zambuto che ha concluso i lavori manifestando ampia disponibilità a lavorare in sinergia , una maggiore sburocratizzazione , procedure più snelle veloci nonché risposte certe e concrete che possano garantire e favorire sviluppo e la crescita delle comunità.