Sicilia, l’Infiorata di Noto nel registro delle eredità immateriali

L’Infiorata di Noto (Dr) in via Nicolaci, e’ stata iscritta nel registro delle eredita’ immateriali della Sicilia. “La nostra candidatura era in attesa da qualche anno. Questo e’ un riconoscimento che premia tutti, a partire dal lontano 1980, con la collaborazione degli Infioratori di Genzano, a chi ancora oggi, e con un’arte piu’ raffinata, si impegna nella realizzazione dei bozzetti di via Nicolaci” ha commentato il sindaco Corrado Bonfanti. La valutazione positiva e’ arrivata dalla commissione istituita dall’assessorato regionale dei Beni culturali e dell’Identita’ siciliana con la motivazione: “Tappeti di arte effimera, di fiori, sale, sabbie e altri elementi naturali. Il riconoscimento scaturisce dalla componente esclusiva di questa arte capace di accrescere il valore e la bellezza dello scenario barocco netino”. (ANSA)