Aree interne, Perconti (M5s): ”Possono essere davvero laboratori di futuro”

”Le aree interne incrociano tanti punti e obiettivi previsti nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, possono essere davvero laboratori di futuro. Con la ministra per il Sud, Mara Carfagna, abbiamo fatto il punto della situazione sulle risorse che stanno per arrivare e che serviranno, per favorire la coesione sociale e lo sviluppo territoriale”. Lo ha scritto su facebook il deputato del Movimento 5 stelle Filippo Perconti, di Bivona, che ha aggiunto:
”Tutti questi strumenti sono distinti, per quanto siano complementari: il Pnrr, con 830 milioni per infrastrutture sociali e presidi sanitari nei piccoli comuni; altri 300 milioni saranno utilizzati per interventi sulle strade provinciali (incluse nelle aree interne); il React Eu che assegna al Sud 8,3 miliardi di euro per progetti da realizzare entro il 2023; la Programmazione 2021/2027 di Fondi Strutturali che assegna all’Italia circa 43 miliardi di euro con altri 40 miliardi di euro di cofinanziamento nazionale e regionale; la Programmazione di Sviluppo e Coesione, da usare per l’80% al Sud. Il nostro è il Paese delle diversità, e le aree interne ne sono testimoni eccezionali, luoghi dove l’esigenza primaria è quella di potervi ancora risiedere, oppure tornare”.