FAI Leggere, conclusione speciale per Il Maggio dei Libri: iniziative alla Kolymbethra

Speciale conclusione dell’undicesima edizione del Maggio dei Libri, che ha registrato quasi 9 mila eventi, con ‘FAI Leggere’: 70 appuntamenti in cinque suggestivi Beni del Fondo Ambiente Italiano, il 29 e 30 maggio in presenza. Presentato il 27 maggio in un appuntamento digitale a cui hanno partecipato il presidente, Marino Sinibaldi, e il direttore, Angelo Piero Cappello, del Centro per il libro e la lettura, la vice direttrice generale FAI per gli Affari Culturali, Daniela Bruno e lo scrittore Gaetano Savatteri, moderati da Nicola Genga FAI Leggere porta i libri e la lettura al di fuori dei contesti tradizionali in una vera e propria festa del libro, diffusa e multiforme, in presenza. Partecipano alla manifestazione, in particolare, il bosco dei Giganti della Sila a Spezzano della Sila (Cosenza), l’Orto sul Colle dell’Infinito a Recanati (Macerata), il Castello e Parco di Masino a Caravino (Torino), l’Abbazia di Santa Maria di Cerrate a Lecce e il Giardino della Kolymbethra nella Valle dei Templi di Agrigento. Tra gli invitati il filosofo Giorgio Agamben, l’attore Claudio Gioe’, gli scrittori Giuseppe Culicchia e Demetrio Paolin. Il Maggio dei Libri, campagna ideata dal Centro per il libro e la lettura del ministero della Cultura, partita il 23 aprile, ha quest’anno una rete costituita da piu’ di 70 partner attivi nella promozione della cultura. Un patrimonio sempre piu’ ampio a cui Il Maggio dei Libri , che si chiudera’ il 31 maggio, contribuisce attraverso rubriche tematiche, come ‘Torniamo #inLibreria’, ‘Il Maggio dei Libri International’, dedicata agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo, riconoscimenti, come il nuovo Premio nazionale per il libro e la lettura, assegnato il prossimo 25 giugno a Chiari e collaborazioni capaci di dare vita a progetti sempre nuovi sulla lettura. (ANSA)