Cinema: animazione e sound design nel corto ”Argos” ispirato a Leonardo Sciascia

E’ entrato in fase di post-produzione il cortometraggio “Argos”, scritto e diretto da Fabio Bagnasco e prodotto da Eikona Film e dalla Scuola di Cinema Indipendente “Piano Focale” di Palermo. Il progetto, liberamente ispirato alla figura di Leonardo Sciascia (di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita), e’ in realta’ un soggetto originale che vede protagonista un bambino, un cane “magico” (Argos, appunto) e una bambina. Una sorta di viaggio “iniziatico” verso la bellezza e la magia dell’infanzia, all’interno di luoghi (l’esoterica Villa Giulia di Palermo, e la casa di Sciascia a Racalmuto) che sottolineano la natura surreale e misteriosa del racconto. “Una storia ispirata da ricordi d’infanzia che rappresenta una sorta di iniziazione al labirinto della nostra esistenza – sottolinea il regista – e per la realizzazione della quale voglio ringraziare Giuseppe Gigliorosso e Gianni Cannizzo (rispettivamente direttore e vice direttore di Piano Focale), assieme agli sceneggiatori e a tutti i membri del cast che sono stati davvero straordinari per professionalita’ e dedizione. Senza dimenticare il direttore della fotografia, il direttore di produzione e, infine, uno staff di montatori che, supervisionati da Desideria Rayner, ha dato davvero suggerimenti preziosi”. “Argos”, che si avvarra’ delle musiche di Fabio Cinti, del sound design di Stefano De Stefani e di un paio di interventi di animazione di Veronica Randazzo, sara’ presentato nel corso di diverse anteprime a Palermo, Racalmuto (attraverso una sinergia tra la casa museo dedicata allo scrittore e l’omonima fondazione), Catania, Roma e Treviso. Successivamente partecipera’ a diversi festival e rassegne e sara’ distribuito nelle principali piattaforme web specializzate nel cinema corto. (ITALPRESS)