Ingegnere siciliano rapito ad Haiti, Musumeci: ”Spero in soluzione rapida e serena”

“Spero in una soluzione rapida e serena per tutti, soprattutto per lui, per la sua famiglia e per i suoi amici”. Cosi’ il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, all’ANSA, sul rapimento ad Haiti dell’ingegnere Vanni Cali’, che per diversi anni, dal 1995, e’ stato assessore della giunta della Provincia di Catania, di cui era il Presidente. “E’ stato in quegli anni – ricorda Musumeci – un grande assessore e un ottimo dirigente. Ha studiato a Catania e si e’ perfezionato al Politecnico di Torino, un professionista di altissimo livello, che si e’ formato lavorando nelle piu’ grandi imprese di livello internazionale. Sono vicino alla sua famiglia – conclude il governatore – e spero con tutto il cuore che si arrivi a una soluzione serena per tutti e in tempi rapidi”. (ANSA)