Perseguita la ex compagna, 40enne denunciato ad Augusta

Agenti del commissariato di Augusta, in provincia di Siracusa, hanno denunciato un uomo di 40 anni per i reati di minacce gravi e atti persecutori aggravati nei confronti dell’ex compagna e violazione del divieto di avvicinamento cui era già sottoposto. L’uomo, con condotte reiterate nel tempo, minacciava pesantemente la sua vittima, molestandola con continui pedinamenti e appostamenti, tali da ingenerare nella donna uno stato di timore per la propria incolumità, per quella delle loro due figlie minori e dei propri genitori. I comportamenti ossessivi venivano rivolti anche nei confronti dei diretti congiunti dell’ex compagna, rei, a giudizio dello stalker, di aver favorito fantomatici tradimenti che l’uomo avrebbe subito dalla sua ex. Tali condotte sono aggravate dalla violazione della misura cautelare a cui il denunciato è attualmente sottoposto, ovvero il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa. (LaPresse)