Sequestrate 1.500 piante di marijuana a Licata, arrestati 3 agricoltori

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Licata hanno arrestato in flagranza tre licatesi classe 1965, 1968 e 1988 beccati mentre erano intenti ad occuparsi della coltivazione di sei serre, dove erano nascoste 1500 piante di marijuana di altezza compresa tra i 30 cm e i 170 cm.  I militari stavano monitorando da qualche tempo i tre uomini di Licata e dopo aver predisposto un servizio di pedinamento li hanno raggiunti in un terreno che si trova in contrada Canticaglione, limite territorio col Comune di Butera. Qui il sospetto è divenuto certezza. All’interno di sei tunnel ben nascosti tra le altre coltivazioni, i militari hanno trovato la droga in corso di maturazione per poi essere smerciata sul mercato licatese. Due persone, padre e figlio, sono stati posti ai domiciliari mentre una terza, con precedenti specifici, è stata tradotta nel carcere di Sciacca su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.-