Nuovo impianto rifiuti Montallegro, Iatì (Pd): ”Commissario ribadisca il nostro no a questa iniziativa imprenditoriale”

“Tutto questo significa che l’iter procedurale per la concessione dell’autorizzazione alla costruzione dell’impianto andrà a conclusione in tempi brevi. Occorre che il commissario del comune si affidi a degli esperti che valutino la portata dell’impianto di compostaggio in un territorio come il nostro ad alta vocazione turistica facendo leva soprattutto sulla distanza dal centro abitato e si ribadisca comunque il nostro no a questa iniziativa imprenditoriale in linea con la volontà popolare. Inoltre si costituisca in gruppo di esperti per valutare tecnicamente  se sussistono le condizioni per produrre eventuale ricorso verso gli organi competenti. Insomma è necessario verificare se ci siano ragioni ostative dal punto di vista tecnico amministrativo. Poiché non basta essere contrari sul piano politico e basta. E comunque al di là delle strumentalizzazioni di qualcuno faccio appello a tutti di essere più che mai uniti perché qua in gioco c’è il futuro di Montallegro”. Lo ha scritto in una nota Andrea Iatì, del Pd, tra i possibili candidati a sindaco di Montallegro, a proposito del “Progetto di un impianto integrato per il trattamento e recupero di frazione organica da raccolta differenziata (FORD) sito nel Comune di Montallegro”.