“La mia bella Napoli!”, il nuovo romanzo di Lorenzo Gurreri (VIDEO)

“La mia bella Napoli” è il titolo del nuovo romanzo del professor Lorenzo Gurreri di Cattolica Eraclea. Il protagonista è il maresciallo Augusto Caruso, già conosciuto nel romanzo “Il paese delle vedove bianche”. In questo nuovo libro, il maresciallo dalla Sicilia si trasferisce in Campania. L’entusiasmo iniziale si smorza a contatto con la realtà napoletana che gli si presenta col volto della camorra e dei politici corrotti. Nella sua terra natia lo aspettano tante disavventure che deturpano l’immagine della sua bella Napoli. Le indagini su un omicidio lo conducono a scoprire un ginepraio di corruzione e malaffare che lo spinge ad allontanarsi da Napoli. E’ possibile acquistare il libro nella cartolibreria Gentile di Cattolica Eraclea.


Lorenzo Gurreri è nato a Cattolica Eraclea il 4 dicembre 1945. Docente di materie letterarie in pensione, da anni impegnato nel teatro amatoriale e nello studio delle tradizioni popolari, della poesia dialettale e della storia di Cattolica Eraclea. Ha pubblicato le seguenti opere: “Poeti popolari di Cattolica Eraclea” (1986), “Passione e morte di Gesù” (1987), “Storie della nostra gente” (1988), “La sciarra è pi la cutra” (1990), “Cattolica Eraclea: storia, arte, natura e tradizioni” (1990), “Indagine storica sulle nostre radici” (1994), “Uomini, donne, maschere e pupi” (1997), “I siti archeologici nella valle del Platani” (2004), “Da Eraclea Minoa a Cattolica” (2010), “Die Archaologischen statten im tal des Platani” (2015), “Histoire d’Eraclea Minoa – Cattolica” (2018), “Dalla fine della seconda guerra mondiale ai nostri giorni” (2018). Ha curato le raccolte di poesie: “Sunnu li petri e chiancinu” di Pino Miceli e “Lu munnu a la riversa di Santo Lucia”. Opere teatrali più volte rappresentate e inedite: Lu cunsigliu e Magia e politica.