Coppia aggredita in casa a colpi di cacciavite a Favara, un arresto

Ha sfondato la porta di ingresso e poi ha aggredito una coppia di coniugi. Accade a Favara, nell’Agrigentino, dove i carabinieri hanno arrestato un 24enne disoccupato, accusato di aver picchiato un 33enne e la moglie di 27 anni, dopo essersi introdotto nella loro abitazione. L’aggressore dopo aver sfondato la porta di ingresso con calci e pugni si è scagliato contro le vittime, picchiandole anche con l’utilizzo di un grosso cacciavite.  Fortunatamente la coppia grazie al tempestivo intervento dei carabinieri non ha riportato lesioni gravi ed è stata trasportata all’ospedale di Agrigento, dove i medici hanno diagnosticato escoriazioni, ematomi e trauma cranico per cinque giorni di prognosi. L’arrestato su disposizione della Procura è stato sottoposto agli arresti domiciliari nella propria abitazione in attesa del processo. E’ accusato di lesioni personali aggravate, violazione di domicilio e minaccia aggravata. I militari indagano sulle cause e le motivazioni dell’aggressione. (Adnkronos)