Realmonte, al via servizio civile: 12 giovani impegnati in attività ricreative e a tutela dell’ambiente

Ha preso il via stamane al comune il servizio civile .  Sei  giovani  di età compresa dai 18 ai 29 anni, saranno impegnati  in attività  inerenti  la cura e manutenzione del centro urbano e supporto all’igiene urbana con attività di piccolo diserbamento e spazzamento, realizzazione di recinzioni, muretti a secco, staccionate, installazione di nuova cartellonistica e segnaletica esplicativa e indicativa il miglioramento dello stato dei luoghi, della fruizione turistica e fatto non trascurabile, la diffusione di una cultura e di una consapevolezza del valore della tutela ambientale,risorsa per una migliore qualità della vita, per lo sviluppo ecocompatibile e  la valorizzazione di percorsi naturalistici e della fruibilità di aree e parchi naturali. Altri sei  ragazzi, invece, saranno  impegnati  durante il periodo estivo in attività  ludico-ricreative   rivolte ai bambini normodotati e diversamente abili e   nel  periodo invernale  svolgeranno  attività di tutoraggio scolastico,Bisogni Educativi Speciali (BES) o di inserimento socio-culturale,  all’interno della scuola a supporto degli alunni  che presentano  disabilità o disturbi dell’apprendimento. Il servizio della durata di un anno,  si svolge dalle 9 alle 14  dal lunedi al venerdi . “Il comune ha promosso  i due percorsi  con l’impiego dei giovani del servizio civile- dichiara  il sindaco  Sabrina Lattuca-  con l’obiettivo di creare presso queste giovani generazioni l’etica del lavoro e della responsabilità verso la tutela e la valorizzazione dell’ambiente  e favorire l’integrazione solidale tra diversi contesti di vita ,promuovendo la partecipazione attiva del volontario nella comunità di appartenenza e l’accrescimento della dimensione professionale” .