Migranti espulsi rientrano a Lampedusa, 5 arresti

Ieri a Lampedusa  la Polizia di Stato ha proceduto all’arresto di cinque cittadini extracomunitari di cui due di nazionalità egiziana e tre  tunisina poiché, destinatari di decreto di espulsione, rientravano in Italia entro i previsti cinque anni dall’effettivo rimpatrio. Gli arrestati, come disposto dal Magistrato di turno, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari da personale della Squadra Mobile di Agrigento presso l’Hot-Spot di Lampedusa.