Costituita l’Aica: torna l’acqua pubblica nell’Agrigentino

E’ stata costituita ad Agrigento Aica (Azienda idrica dei comuni agrigentini), l’azienda consortile gestirà il servizio idrico integrato nell’Agrigentino. Dopo la scelta dei componenti del cda questa mattina sono stati eletti il presidente e il vicepresidente dell’assemblea dei sindaci, rispettivamente il sindaco di Grotte Alfonso Provvidenza e quello di Naro Maria Grazia Brandara. Sono 33 i comuni che hanno aderito su un totale di 43 della provincia. Restano al momento fuori i comuni montani che puntano a gestire  autonomamente il servizio idrico. Il personale proveniente della gestione commisariale di Girgenti Acque e Hydortecne verrà tutto ricollocato per impegno dei sindaci che compongono l’assemblea della nuova Aica.