Film “A Black Jesus” a Siculiana, il sindaco: ‘’Serata straordinaria, grande momento di rigenerazione umana’’

“Una serata straordinaria. Un film realista e poetico. Un racconto carico di umanità, che partendo da Siculiana, assume un linguaggio universale. Una comunità allo specchio, che non nasconde paure, preoccupazioni, pregiudizi e dimostra di essere capace di grandi gesti di solidarietà e accoglienza. Con il conferimento della cittadinanza onoraria Edward Zorobah, diventa il nostro ambasciatore nel mondo. E’ la risposta vera e concreta, di una inclusione possibile. Le immagini di Luca Lucchesi, grazie ad una regia priva di facili strumentalizzazioni, accompagnate dalle bellissime musiche di Roy Paci, consegnano un quadro carico di emozioni. Un’alternanza di sensazioni che ci costringono a pensare. L’amarezza, la solitudine, il coraggio, e poi lo sguardo che si posa lucido tra le nostre vie, sui nostri volti. Il Simulacro del Cristo Nero che accompagna la storie che si intrecciano, abbattendo barriere e pregiudizi, per riscoprire la bellezza di una umanità rinnovata, rigenerata e, soprattutto, possibile.  In primo luogo ringrazio la mia comunità, per aver compreso il valore dell’evento, partecipando con emozione.  Grazie: al prefetto di Agrigento Sua Eccellenza Maria Rita Cocciufa, che ha dimostrato ancora una volta affetto e vicinanza a Siculiana; al ministro Elena Bonetti per il suo bellissimo messaggio; a Win Wenders per aver prodotto il documentario. Ancora grazie: alle associazioni, alle forze dell’ordine, ai dipendenti comunali e a quanti reso possibile la manifestazione. Buon viaggio A Black Jesus, ricorda che Siculiana è la tua casa”. Lo ha scritto su facebook il sindaco di Siculiana Peppe Zambito commentando la presentazione del film documentario A Black Jesus a Siculiana.