Omicidio Lupo a Favara: delitto premeditato, vittima pedinata

L’omicidio di Salvatore Lupo, 45 anni, ex presidente del consiglio comunale di Favara (Ag), avvenuto nel pomeriggio di Ferragosto, era pianificato e programmato. E la vittima e’ stata seguita. E’ quanto emerge da indagini dei carabinieri della Tenenza di Favara e della compagnia di Agrigento. Con il passare dei giorni, arrivano delle certezze su quanto e’ avvenuto quel pomeriggio: Lupo non era un frequentatore abituale del bar di via IV Novembre. Pare avesse ospiti a casa, quel pomeriggio, ed era andato in questo bar, unico aperto nella zona, per comprare due vaschette di gelato. Ha ordinato al barista le vaschette di gelato e s’e’ diretto verso il bagno, ma chi e’ entrato nell’esercizio commerciale poco dopo di lui gli ha sparato: tre colpi, di cui solo due andati a segno, con una calibro 38. (ANSA)