“Spiagge Sicure”: finanziati progetti dei comuni di Siculiana, Porto Empedocle e Menfi per contrasto abusivismo commerciale

La Prefettura di Agrigento rende noto che “sono state accolte e finanziate le proposte presentate dai Comuni di Menfi, Porto Empedocle e Siculiana, approvate dalla Prefettura in quanto ammissibili secondo i criteri individuati dal Ministero dell’Interno. I finanziamenti si inquadrano nell’ambito della ripartizione del Fondo per la Sicurezza Urbana effettuata con Decreto del Ministero dell’Interno adottato di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze in data 25 giugno 2021 che ha, appunto, destinato una quota ai Comuni litoranei per il finanziamento di iniziative di prevenzione e contrasto dell’abusivismo commerciale e della vendita di prodotti contraffatti.

I Comuni beneficiari sono stati individuati dal medesimo decreto tra i primi cento Comuni litoranei per numero di presenze nelle strutture ricettive in base ai dati ISTAT 2019 che, nel contempo, non siano capoluoghi di provincia, abbiano popolazione non superiore ai 50.000 abitanti e non siano destinatari di analoghi contributi. Nella provincia di Agrigento, pertanto, sono stati individuati i citati comuni che, invitati dalla Prefettura a presentare domanda prospettando le misure e/o i mezzi che intendessero adottare, potendo destinare il contributo a spese correnti o d’investimento, hanno proposto le azioni individuando altresì le aree di più specifico interesse. Le proposte hanno, pertanto, formato oggetto di verifica da parte della Prefettura nell’ambito del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che ha espresso parere in ordine alla coerenza ed alla ammissibilità delle iniziative.

A conclusione è pervenuta la comunicazione ministeriale di accoglimento e conseguente finanziamento del contributo di euro 21.000 per ciascun Comune, che sarà a breve erogato per il tramite della Prefettura. A garanzia degli impegni assunti saranno stipulati tra Prefettura e Comuni beneficiari specifici protocolli d’intesa che contemplano anche il monitoraggio delle iniziative anche attraverso report mensili sulle attività. Il Prefetto esprime soddisfazione per il sollecito riscontro assicurato dai comuni interessati nel cogliere l’opportunità offerta dal contributo che, sebbene non di rilevante entità, potrà fornire un utile supporto alle azioni sullo specifico obiettivo svolte sui territori in particolare dalle Polizie Municipali”.