15 Luglio 2024
ItaliaPolitica

Pensioni, Cisl: passi avanti ma insufficienti nella manovra

Sulla previdenza in Manovra “ci sono passi in avanti che riteniamo non sufficienti, Quota 102 non risponde alle necessita’ e non e’ una soluzione adeguata: intervenire sul sistema pensionistico per ridisegnarlo con maggiore equita’ e’ fondamentale, puntiamo molto sul tavolo” di confronto con il Governo. Lo afferma la Cisl in audizione presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato, aggiungendo che “c’e’ necessita’ di redigere una nuova riforma con grande attenzione alla sostenibilita’ sociale; e’ positivo il Fondo per l’uscita anticipata nelle Pmi; giudichiamo l’Ape sociale positivamente ma va finalizzata maggiormente per rispondere a situazioni di disagio come i disoccupati e cassa integrati di lungo corso e altre particolari categorie come gli edili, cosi’ come ai lavoratori precoci; apprezziamo la proroga di un anno di Opzione donna”, conclude la Cisl. bab (RADIOCOR)