Maltempo in Sicilia, esondano fiumi evacuate famiglie

Gli uomini della protezione civile regionale dalla notte scorsa stanno operando per favorire il rientro alla normalita’ dopo l’ondata di maltempo che in queste ore si e’ abbattuta sulla Sicilia. Le criticita’ piu’ grosse sono ad Agrigento dove a causa dell’esondazione del Fiume Akragas sono state evacuate 8 famiglie dalle loro abitazioni. In provincia di Trapani a Calatafimi-Segesta da ieri notte si registra l’esondazione del Fiume Freddo, anche qui 8 famiglie sono state evacuate. A Licodia Eubea (Catania) sono state evacuate due famiglie composte entrambe da due coniugi in eta’ avanzata, a causa di un grosso masso che si e’ staccato dal versante adiacente la loro abitazione e ha colpito l’edificio. Il sindaco sta provvedendo alla loro sistemazione. A San Salvatore di Fitalia (Messina) stamattina e’ crollata di una parte di costone roccioso della salita che porta al cimitero. A Naso (Messina) in Via Giovanni Raffaele, c’e’ stato il crollo di un fabbricato fatiscente e disabitato. A Capizzi (Messina) ha ceduto la strada in localita’ Birruso a causa di una frana e di colate detritiche sulla Sp 168 che raggiungono il centro urbano. (ANSA).