Agricoltura in Sicilia, laghetti aziendali: dalla Regione la graduatoria dei 350 progetti da finanziare

Sarà pubblicata domani la graduatoria definitiva del bando “Laghetti aziendali” per la creazione o il miglioramento di bacini di accumulo, di piccola e media dimensione, per la raccolta e gestione dell’acqua a livello aziendale e interaziendale. La Regione Siciliana finanzierà circa 350 progetti della graduatoria per un importo complessivo di 35 milioni di euro attraverso il Fondo per lo sviluppo e la coesione (Fsc). Per i beneficiari è inoltre prevista la possibilità di accedere a finanziamenti agevolati presso l’Irfis.

«La carenza d’acqua nelle campagne è e rimane per il governo regionale una priorità – sottolinea il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci – Tra le iniziative attivate e in discussione, consentire alle aziende agricole di realizzare strutture per l’accumulo di acqua nei periodi di siccità costituisce per noi una grande soddisfazione». «In un territorio come la Sicilia in cui le condizioni climatiche e le scarse precipitazioni influiscono sulla disponibilità di acqua per l’irrigazione e per l’allevamento del bestiame, risulta strategico investire risorse per valorizzare le risorse idriche naturali e convogliarle adeguatamente – dice l’assessore regionale all’Agricoltura e sviluppo rurale, Toni Scilla – I laghetti sono opere strutturali importanti anche per la lotta al dissesto idrogeologico».