Sicilia verso le regionali 2022, Musumeci: ”Pronto al confronto con la coalizione sul mio operato”

Con Giorgia Meloni “stiamo dialogando e basta”. Lo dice il governatore siciliano, Nello Musumeci, in una intervista a ‘La Sicilia’, rispondendo a una domanda su un possibile accordo tra il presidente della Regione, che insegue la ricandidatura a Palazzo d’Orleans nel 2022, e Fratelli d’Italia. “C’è ad oggi solo un dialogo e un’intesa sugli obiettivi comuni- spiega Musumeci- Chi dipinge il centrodestra come una coalizione col bilancino, divisa o pronta a dividersi, non vede lo sforzo epocale che Berlusconi, Meloni e Salvini, assieme agli altri partner, compiono giornalmente. Uno sforzo grande ricercare l’unità, le ragioni che fanno stare assieme”. E tornando sulla sua ricandidatura, non ancora ufficializzata dalla coalizione di centrodestra, Musumeci, che definisce il suo governo come “il più solido e stabile che la Sicilia abbia avuto negli ultimi vent’anni”, aggiunge: “Si è governato bene in Sicilia? Se prevalesse una diversa valutazione sarei pronto al confronto, per spiegare le ragioni di quattro anni di impegno, da dove siamo partiti e dove siamo. Ma c’è ancora quasi un anno di lavoro: dedichiamoci a quello”. (Dire)