Covid: a Lucca Sicula il sindaco chiude i circoli e fa sanificare chiese, scuole e uffici

Nuova ordinanza del sindaco di Lucca Sicula, Salvatore Dazzo, per contrastare la diffusione del Covid. Sono diverse le precauzioni che dovranno essere attuate a Lucca Sicula, dove i casi positivi, secondo i dati dell’Asp, sono 26: il contingentamento delle presenze negli uffici pubblici con ricevimento al pubblico dalle ore 9 alle 12:30 previa verifica da parte del dipendente del super Green pass; così come negli esercizi commerciali, artigianali e panifici. Anche ristoranti e pizzerie dovranno regolare gli ingressi e controllare il super green pass.

Il sindaco vieta poi ogni forma di assembramento. Raccomanda di spostarsi solo per necessità e di rimanere a casa se si hanno sintomi da infezione respiratoria e febbre. Divieto assoluto di lasciare la propria abitazione per i soggetti in quarantena ovvero risultati positivi al Covid. Sospese tutte le manifestazioni e gli eventi luoghi pubblici e privati, compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso. Anche l’apertura ai luoghi di culto dovrà essere regolata al fine di evitare assembramenti, considerando la dimensione del luogo e garantendo la distanza di almeno un metro. Il sindaco, infine, ordina la chiusura del circolo dei pensionati e la sanificazione dei locali. Saranno sanificati anche gli uffici pubblici e comunali, le scuole di ogni ordine, luoghi di culto, il centro urbano e le periferie.