Scala dei Turchi, sindaco di Realmonte: ”Presto l’acquisirà il Comune”

La Scala dei Turchi passera’ “presto” al Comune di Realmonte, nell’Agrigentino. “Siamo alle battute finali per l’acquisizione del bene” vandalizzato la notte scorsa da ignoti, ha detto all’AGI Sabrina Lattuca, il sindaco della cittadina nell’Agrigentino dove la falesia in marna bianca si trova.Non e’ chiaro, pero’, quale sara’ la cornice di tutela della falesia: “In futuro – prosegue Lattuca – avremo una tutela mirata, oltre agli interventi di messa in sicurezza gia’ realizzati”.

La Scala dei Turchi, per la quasi totalita’, e’ proprieta’ privata e conclusa una inchiesta penale, che con una perizia ha accertato la legittima acquisizione di gran parte della scogliera, e’ scattata la restituzione al proprietario, Fedinando Sciabarra’. Meno ottimista sui tempi del passaggio del bene alla proprieta’ pubblica e’ Giuseppe Scozzari, legale di Sciabarra’, proprietario di buona parte della falesia: “Il Comune – ha detto all’AGI – ha finora tardato ad acquisire il bene, sebbene io abbia tempestato di mail l’ente per velocizzare i tempi. La Regione ha fatto un passo avanti, affermando con l’assessore all’Ambiente, Toto Cordaro, l’intenzione di sostituirsi al Comune se questo tarda ancora. Noi cediamo questo bene all’umanita’, a costo zero, decida il pubblico come gestirlo”. (AGI)