Mafia, Vallone (Dia): ”Clan interessati ai soldi per la pandemia”

“Molte indagini hanno dimostrato che le mafie vanno dove ci sono i soldi e in questo momento con la pandemia molto denaro speso giustamente in questa direzione. Le mafie se hanno la possibilita’ di inserirsi nei tanti settori che interessano il Covid lo faranno”. Lo ha detto Maurizio Vallone, direttore della Dia, al Teatro Vittorio Emanuele di Messina dopo aver scoperto la teca contenente l’auto della scorta del giudice Falcone coinvolta nella strage di Capaci. Vallone ha inaugurato anche la mostra antimafia itinerante in occasione del trentennale della Dia. “In molti casi – ha aggiunto – abbiamo scoperto l’interesse della criminalita’ organizzata in questo settore, sul quale continuiamo a essere assolutamente vigili e attenti. Ci sono state anche iniziative legislative che il Governo ha posto in essere. Il ministro dell’Interno si e’ particolarmente prodigato per fare inserire provvedimenti specifici di contrasto alle infiltrazioni mafiose. Stiamo lavorando molto bene, credo che siamo il paese europeo piu’ all’avanguardia per impedire che il denaro in arrivo dalla comunita’ europea possa arrivare alle organizzazioni mafiose” (ANSA)