Strage a Licata, chi sono le vittime

Le vittime della strage avvenuta questa mattina a Licata dopo una lite familiare sono Diego Tardino, un possidente agricolo di 45 anni, la moglie Alessandra Ballacchino, e i figli di 11 e 15 anni. A ucciderli e’ stato il fratello di Diego Tardino, Angelo, 48 anni, per vecchi rancori familiari legati a motivi di interesse su alcuni terreni dove vengono coltivati ortaggi in serra. L’uomo e’ fuggito subito dopo l’eccidio e mentre era al telefono con i carabinieri, che tentavano di convincerlo a costituirsi, si e’ sparato un colpo di pistola alla testa per strada, in via Mauro De Mauro. E’ stato trasporto in coma all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta a bordo di un elicottero; le sue condizioni sono definite disperate dai sanitari. (ANSA)