Terzo mandato e aumento indennità a sindaci in Sicilia, tutto rinviato al 2023

Terzo mandato e aumento indennità a sindaci, assessori e consiglieri in Sicilia: tutto rinviato al 2023. Il no di Micciché e Musumeci alla legge che avrebbe permesso il terzo mandato ai sindaci dei Comuni fino a 15 mila abitanti ha bloccato anche gli aumenti a tutti i primi cittadini siciliani. È un testo, già approvato in commissione, che Gianfranco Micciché ha frenato l’altro ieri in aula all’Ars. Il testo doveva essere votato ieri ma in attesa di modifiche è stato fermato, racconta il Giornale di Sicilia. Sia Micciché che Nello Musumeci hanno proposto che il via libera al terzo mandato entri in vigore solo nel 2023 e non subito a meno di tre mesidalle elezioni. Anche perché Musumeci ha confermato quanto anticipato dall’assessore Marco Zambuto al Gds, e cioè che le Amministrative saranno fissate in una data compresa fra il 22 e il 29 maggio.