Mezzo milione a Favara per edifici storici, Di Caro: “Restituiremo decoro a immobili simbolo della città”

“Dal castello Chiaramonte all’ex carcere di piazza della Vittoria, alla biblioteca comunale Barone Mendola. alla casa natale di Gaspare Ambrosini: gli edifici storici di Favara potranno rifarsi il look ed essere messi in sicurezza grazie ad un cospicuo finanziamento in arrivo dalla Regione”. Lo scrive in una nota il deputato M5S Giovanni Di Caro, firmatario dell’emendamento alla finanziaria regionale che porterà nella città dell’agnello pasquale 550 mila euro. “La somma consentirà interventi di manutenzione straordinaria utili a rendere fruibile e più sicuro il Castello Chiaramonte, da parecchi anni solo parzialmente visitabile, e gli altri immobili simbolo della città. Grazie al nostro intervento – dice Di Caro – sarà possibile restituire alla comunità questi importanti testimoni della storia della città. Si tratta di una cifra importante e sono certo – aggiunge il parlamentare favarese – che la giunta comunale saprà utilizzarla al meglio. Nei prossimi giorni insieme all’amministrazione Palumbo spiegheremo nel dettaglio quali interventi potranno essere effettuati grazie alle somme che con fatica, da deputati di opposizione e con le ristrettezze economiche di un bilancio regionale paralizzato da un governo totalmente fallimentare, siamo riusciti a far arrivare a Favara grazie anche ai colleghi del gruppo M5S all’Ars, che mi hanno aiutato a sostenere con forza questa iniziativa”.