Caldo ancora in aumento: al Centro-Sud previsti 40 gradi

L’anticiclone nord-africano, dopo il temporaneo indebolimento degli ultimi due giorni, coinciso con una attenuazione della calura al Centro-Nord, torna da oggi a rafforzarsi ed estendersi fino alle regioni settentrionali. Notizie non buone quindi sul fronte del caldo e della siccità: l’alta pressione e la massa d’aria molto calda al suo interno – affermano i meteorologi di Meteo Expert -, dovrebbero insistere nell’area mediterranea almeno per l’intera settimana, quindi anche all’inizio di luglio. Ne conseguono quindi altri giorni con prevalente assenza di piogge e temperature in aumento verso picchi vicini o anche oltre i 40 gradi al Centro-Sud. Al Nord, dopo la nuova impennata tra oggi e domani, con punte di nuovo intorno ai 35 gradi soprattutto al Nordest, dovremmo registrare una nuova temporanea attenuazione del caldo intenso nella giornata di martedì. Una perturbazione dovrebbe infatti attraversare le Alpi e il Nord-Ovest causando una fase temporalesca anche in pianura e con fenomeni forti. Mercoledì l’aria meno calda potrebbe temporaneamente estendersi fino al Centro ma con cali contenuti, dell’ordine dei 2-3 gradi. (askanews)