Pensioni, Sbarra: ”Basta quote, flessibilità a partire da 62 anni”

“Sulle Pensioni abbiamo presentato una piattaforma unitaria complessiva, abbiamo chiesto di aprire urgentemente un tavolo di confronto politico per affrontare il tema del cambiamento pensionistico e previdenziale. La nostra proposta e’ chiara: uscita flessibile dal mercato del lavoro a partire da 62 anni, oppure con 41 anni di contributi a prescindere dall’eta’”. E’ quanto ha sottolineato il Segretario Generale della Cisl Luigi Sbarra a margine dell’assemblea di Finmeccanica. “Basta con le quote o con gli ambi secchi come è stata quota 102. Bisogna lasciare libere le persone di programmare il loro futuro”, ha aggiunto Sbarra.  (askanews)