Raffadali, l’opposizione: ”Paese disseminato di mini discariche, intervenire con urgenza per risolvere criticità servizio igiene ambientale”

I consiglieri comunali comunali del gruppo di opposizione del Comune di Raffadali (Pd– Raffadali Cambia) – Caterina Giglione, Salvatore Lombardo, Salvatore Gazziano, Domenico Tuttolomondo e Stella Vella – hanno presentato al sindaco la seguente interrogazione: ”La città di Raffadali in atto risulta nelle basse posizioni di classifica della raccolta R.S.U.; il paese è disseminato di mini discariche e materiali ingombranti; non viene effettuato lo scerbamento di alcuni tratti dei margini delle strade e spazi di competenza comunale.

Pertanto, chiedono al Signor Sindaco di intervenire con urgenza per porre fine alle criticità esistenti nel servizio di igiene ambientale della Città di Raffadali, al fine di porre quei correttivi indispensabili per il miglioramento e adeguamento del servizio previsto dal progetto redatto dagli uffici comunali senza alcun aggravio di ulteriori costi per la collettività. A seguito di tali considerazioni chiedono di conoscere se è vero che lungo la strada S.S. 118 che da Raffadali porta ad Agrigento sono accumulati rifiuti solidi urbani e sacchi di plastica pieni, come conseguenza della mancata e puntuale effettuazione del servizio di raccolta”.