Pensioni, Ronzulli: passo avanti verso le minime a 1.000 entro fine legislatura

“Sulla manovra abbiamo ottenuto importanti risultati. Sia sotto il profilo dell’aumento delle pensioni minime, che avremmo comunque voluto più corposo, ma che già rappresenta un passo avanti nell’ottica del traguardo dei mille euro da ottenere entro la fine della legislatura. Sia sotto il profilo della decontribuzione per i giovani neo assunti”. Lo ha dichiarato la presidente dei senatori di Forza Italia, Licia Ronzulli intervenendo ad un incontro con i dirigenti locali della provincia di Mantova. “Ricordiamo – ha proseguito Ronzulli- che due terzi degli stanziamenti saranno impiegati per tutelare i cittadini dal caro bollette. Vorrei infine ricordare che proprio in questi ultimi giorni stiamo portando avanti le nostre proposte sul Superbonus. Nello spirito di collaborazione e di stimolo che ci ha sempre caratterizzato, abbiamo chiesto, registrando la convergenza degli alleati, alcune modifiche per rafforzare il testo, come la proroga dell’entrata in vigore del decreto e lo sblocco dei crediti incagliati. Perché, diversamente, le aziende rischierebbero il fallimento. Come si vede, Forza Italia è centrale nel governo, rappresenta l’ala moderata, dialogante e saggia. Questo avviene a Roma, questo è avvenuto in Lombardia negli ultimi 5 anni, questo dovrà avvenire ancora di più dal prossimo febbraio, quando i cittadini ci confermeranno alla guida di questa importante, straordinaria regione”. (askanews)