Primarie Pd, Bonaccini a Sciacca: ”C’è un lavoro enorme da fare, sono sceso in campo pensando di essere utile”

“Il Pd non ha goduto di straordinaria salute negli ultimi tempi, abbiamo perso quasi un altro milione di voti”. Lo ha detto Stefano Bonaccini a Sciacca (Agrigento). “Con Veltroni il Pd raggiunse oltre 12 milioni di voti – dice – oggi siamo a poco più di 5 milioni di voti, quindi c’è un lavoro enorme da fare. Ma credo che la qualità di una classe dirigente si veda nei momenti di difficoltà. Io mi sono messo in campo pensando di esser utile anche gli altri. Ho in mente un Pd molto più popolare, quello che non è percepito. Bisogna tornare nei luoghi in cui la gente vive, lavora”. (Adnkronos)