Vertenza personale Sas, Pace: “Si va verso ripristino delle ore, ma ci sono ancora ostacoli”

Si prospetta il ripristino delle ore attualmente dimezzate per gli oltre 70 dipendenti della SAS (Servizi Ausiliari Sicilia): grandi passi avanti, ma ancora tanti ostacoli da superare per giungere a una risoluzione definitiva a cui si lavora alacremente da settimane. Lo annuncia Carmelo Pace, capogruppo della Democrazia Cristiana all’Ars, unico deputato regionale presente oggi all’incontro convocato in assessorato insieme al Direttore generale dell’Assessorato alla Sanità Iacolino, i vertici Asp Zappia e Mazzara e i vertici S.A.S. Pantò e Cottone.

“Da tempo ­– osserva Pace – ho preso a cuore la vertenza dei lavoratori utilizzati all’Asp, convocando io stesso e partecipando personalmente a riunioni con i vertici della S.A.S. già nelle settimane scorse, mentre proprio tre giorni fa ci si è riuniti all’Asp di Agrigento. Oggi questa riunione congiunta a Palermo, in cui da solo ho rappresentato la deputazione regionale, ha permesso di intraprendere nuovi percorsi con ulteriori passaggi da affrontare, ma anche con ulteriori ostacoli da superare per giungere a una soluzione efficace.

“Sarebbe per me una felicità immensa dare notizia di una risoluzione della vertenza dopo il vertice di oggi – conclude Pace – ma non sono solito dare false speranze a nessuno, specialmente quando si tratta della dignità di lavoratori che, come in questo caso, si occupano di assistenza ospedaliera e dei distretti veterinari di tutta la provincia di Agrigento. Di certo rinnovo il mio personale impegno già assunto da tempo, al fine di trovare una risoluzione definitiva e sono certo che questo percorso condiviso troverà al più presto il meritato lieto fine”. “È mio dovere comunque ringraziare il direttore Iacolino, i vertici di Asp Agrigento e SAS per l’impegno che stanno profondendo per arrivare ad una definitiva soluzione in favore di questi lavoratori”.