17 Aprile 2024
Agrigento e ProvinciaCronaca

Ventiduenne accoltellato dopo lite a Licata: arrestato minorenne

I poliziotti della squadra mobile di Agrigento e del commissariato di Licata hanno eseguito un’ordinanza cautelare in carcere nei confronti di un diciassettenne accusato di tentato omicidio aggravato nei confronti di un ragazzo, figlio di un noto chef della citta’. La vicenda risale allo scorso 2 luglio quando il minorenne lo avrebbe aggredito e colpito con alcune coltellate al culmine di un litigio. Il ragazzino, secondo la ricostruzione dell’episodio, avrebbe utilizzato un coltello per tentare di uccidere il rivale. Il giovane, dopo le prime cure dei sanitari dell’ospedale di Licata, fu trasferito al “San Giovanni di Dio” di Agrigento a causa delle gravi ferite all’addome, con rottura della milza e perforazione della pleura, con prognosi riservata sulla vita. Pare che all’origine della lite vi fosse la richiesta del ventiduenne di ottenere la restituzione di alcuni oggetti illecitamente sottratti, al fratello della vittima, dal diciassettenne. (AGI)