19 Aprile 2024
Agrigento e ProvinciaCronaca

Rissa dopo concerto di Elettra Lamborghini a San Leone, arrestato diciottenne che spruzza spray al peperoncino contro poliziotti

Scoppia la rissa, subito dopo il concerto di Elettra Lamborghini a San Leone ad Agrigento, e un diciottenne agrigentino tira fuori dalla tasca lo spray al peperoncino e lo spruzza contro i poliziotti intervenuti per riportare la calma e contro quanti erano nel piazzale dell’ex eliporto. Il ragazzo, che ha anche cercato di scappare dopo che era stato fermato dagli agenti della Questura impegnati nel servizio di ordine pubblico per la manifestazione della notte di Ferragosto, è stato arrestato per rissa, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi. La polizia gli contesta il porto abusivo di armi. La rissa, innescatasi mentre la folla defluiva da piazzale Giglia dove c’era stato il concerto, ha coinvolto altri 3 o 4 giovani che sono in corso di identificazione.

I poliziotti oltre a controllare l’area del concerto hanno ispezionato l’attiguo slargo dell’ex eliporto e hanno assistito all’inizio del tafferuglio, intervenendo subito per evitare che qualcuno potesse farsi male. E’ proprio mentre gli agenti cercavano di riportare la calma che il 18enne ha tirato fuori lo spray al peperoncino che ha iniziato a spruzzare contro tutti. E’ riuscito così a scappare, ma è stato rincorso e subito fermato dai poliziotti che mentre lo stavano facendo salire in macchina, per portarlo in caserma ed identificarlo visto che era senza documenti, sono stati verbalmente aggrediti, da alcuni amici e familiari del giovane. Non è chiaro per quale motivo sia divampata la rissa, il diciottenne ha riferito d’aver chiesto un passaggio che gli è stato negato. (ANSA)