23 Aprile 2024
Agrigento e ProvinciaCultura & Società

Sambuca di Sicilia ricorda scrittore Emmanuele Navarro della Miraglia

Sambuca di Sicilia ricorda Emmanuele Navarro della Miraglia a 138 anni dalla nascita. Lo fa con una targa in maiolica che sarà posta sulla casa dove nacque, visse e morì lo scrittore, con una statua in bronzo che sarà posta lungo il percorso che generalmente attraversava per raggiungere il luogo dove ambientò il suo romanzo più famoso, “La Nana”, e con un convegno, in programma nel pomeriggio di sabato 9 marzo a Palazzo Panitteri dove sarà ufficializzato l’ingresso di Sambuca ne “La strada degli scrittori”. All’incontro sulla figura e le opere del precursore del “Verismo” e del “Pirandellismo” interverranno la scrittirce Licia Cardillo Di Prima, già direttrice de “La Voce”, il professore Enzo Randazzo, autore di diversi saggi su Navarro, il professore Salvatore Ferlita, docente di letteratura italiana all’Università Kore di Enna, il presidente di Sicilbanca Giuseppe Di Forti e il giornalista del Corriere della Sera Felice Cavallaro presidente del “La Strada degli scrittori”.

L’autore sambucese, noto non solo alle cronache della letteratura, è stato protagonista della scena internazionale vivendo tra Roma, Firenze, Milano, Parigi e animando importanti salotti letterari dell’800. La Strada degli scrittori – che idealmente parte da Caltanissetta con Rosso di San Secondo fino a Porto Empedocle con Camilleri, intercetta Racalmuto con Sciascia, Favara con Russello, Agrigento con Pirandello, Palma di Montechiaro e Santa Margherita Belìce con Tomasi di Lampedusa – adesso tocca anche Sambuca di Sicilia con Navarro della Miraglia. La “Strada” attraversa luoghi vissuti dai grandi autori – avendo come baricentro Agrigento e la Valle dei Templi – in un circuito turistico-culturale che induce il visitatore a intrattenersi per godere delle ricchezze artistiche, monumentali, archeologiche e naturalistiche, apprezzarne la tradizione enogastronomica. All’evento, che si inserisce nel programma di attività che vedono i comuni della provincia coinvolti in “Agrigento Capitale della Cultura 2025”, interverrà anche l’assessore alla Cultura del Comune di Agrigento Costantino Ciulla. (ANSA)